Archivi categoria: Articoli

Misure dal 22 dicembre 2020 (confermate il 13 gennaio 2021)

Secondo quanto deciso dal Consiglio federale il 18 dicembre 2020 e confermato il 13 gennaio 2021, le biblioteche sono tenute a chiudere le proprie sale di lettura fino al 28 febbraio. Il servizio di prestito non è toccato da questa decisione e può quindi continuare, nel rispetto delle misure igienico-sanitarie già ora in vigore (mascherina, rispetto delle distanze,…).

L’obbligo di chiusura non riguarda le biblioteche scolastiche che possono dunque rimanere aperte, secondo i piani di protezione stabiliti dalle autorità scolastiche.

Link all’Ordinanza del 18 dicembre: https://www.newsd.admin.ch/newsd/message/attachments/64644.pdf

FAQ COVID-19 (misure dall’11 novembre 2020)

A questo indirizzo un documento con informazioni più dettagliate in merito ai provvedimenti introdotti a partire dall’11 novembre 2020, con riferimento specifico a biblioteche e archivi: https://m4.ti.ch/fileadmin/DSS/DSP/UMC/malattie_infettive/Coronavirus/RG/20201125_Nota_esplicativa_COVID19_RG_6136_-_aggiornamento_del_25.11.pdf.

Nota: le disposizioni più aggiornate sono descritte nell’articolo Misure dal 22 dicembre 2020.

Campagna di Bibliosuisse

L’associazione Bibliosuisse ha lanciato, in accordo con l’Ufficio federale di sanità pubblica, una campagna intitolata La lettura ai tempi del Corona, con cui vuole affiancare le biblioteche e i professionisti del settore in questo periodo di difficoltà e incertezze, fornendo loro alcuni consigli e raccomandazioni.

In questo documento potete trovare maggiori informazioni in merito alla campagna.

Sul sito di Bibliosuisse potete inoltre scoprire quanto fatto dai colleghi della Svizzera tedesca e della Svizzera francese durante la chiusura degli istituti all’utenza, ciò che potrebbe fornire ulteriori spunti per sviluppare nuove attività.

Bibliosuisse ha infine messo a disposizione dei bibliotecari alcune informazioni dettagliate in merito al diritto del lavoro, che trovate in questo secondo documento.

Raccolta fondi per le biblioteche di Venezia

Su sollecitazione di alcuni nostri soci, abbiamo deciso di lanciare una raccolta di fondi in favore delle biblioteche di Venezia colpite dall’acqua alta. In particolare vorremmo aiutare quella della Fondazione Querini Stampalia e quella del Conservatorio Benedetto Marcello, i cui depositi sono stati allagati.
Se desiderate partecipare alla raccolta, vi invitiamo a versare un vostro libero contributo sul conto dell’associazione BAD-SI (IBAN CH49 0900 0000 6948 2898 5) entro la fine dell’anno, con la dicitura VENEZIA 2019

Attività 2017

La Bad-Si propone per l’anno 2017 diverse attività:

  • 23 aprile: “Domenica in biblioteca: giornata delle biblioteche”
  • Maggio: Gita a un istituto I+D
  •  Incontri:
    • Conferenza sul tema “Censura in biblioteca?”
    • Tavola rotonda sul ruolo delle biblioteche e dei professionisti I+D
    • Conferenza su Open Access

Il programma dettagliato sarà pubblicato prossimamente.